martedì 5 settembre 2006

IL FRANCESCANO P. RIVILLI


Repubblica Palermo 5.9.06

AUTORI VARI

Perché il libro resti aperto
Il pozzo di Giacobbe
Pagine 189
Euro 15,00

“Adesso chiudi il volume e va’: sii tu un libro aperto per gli altri!”. L’adagio medievale torna in mente sfogliando gli atti del convegno organizzato dalla Facoltà teologica della nostra città (con interventi di storici e di teologi) sulla figura e l’opera di p. Placido Rivilli. Questo francescano minore (nato a Castel di Lucio nel 1918, vissuto a Palermo sino alla morte nel 1999) è per molti una figura ignota, ma per tanti altri ha costituito un punto di riferimento fondamentale. Ha infatti fondato un movimento di spiritualità, che dall’isola si è ormai irradiato in tante parti del pianeta, denominato inizialmente “Crociata del vangelo” e successivamente, in maniera meno aggressiva, “Presenza del vangelo”. All’interno del movimento, poi, ha organizzato l’istituto delle “Missionarie del vangelo”, costituito da donne consacrate che tutt’ora operano, con creatività e passione, anche in terre lontane. Indipendentemente dalle convinzioni religiose personali, come non rallegrarsi del fatto che – ogni tanto – nel mondo si parli della Sicilia per ragioni gratificanti?

Nessun commento:

Posta un commento