domenica 26 agosto 2007

SOCRATE E LA PROSTITUTA


“Repubblica - Palermo” 26.8.07

Augusto Cavadi

GIUSEPPE MAZZARA (ED.)
Il Socrate dei dialoghi
Levante
Pagine 164
18 euro

Giuseppe Mazzara è noto, all’Università di Palermo, per lo stile di signorile discrezione e di inusitata gentilezza con cui da decenni esercita la sua docenza di storia della filosofia antica. Con questo stesso tono ha curato la pubblicazione degli Atti di un seminario internazionale da lui stesso organizzato in città l’anno scorso. Gli interventi - oltre che suoi, anche di Livio Rossetti (Perugia) e di Michel Narcy (Villejuif) - mirano a restituire un’immagine insolita de Il Socrate dei dialoghi (come recita il titolo del volume): un Socrate visto, infatti, non con gli occhiali del suo più celebre discepolo Platone, ma attraverso le testimonianze, sinora sottovalutate, di Senofonte e di altri cosiddetti Socratici minori. Di singolare interesse l’attenzione dello studioso francese sul duello fra Socrate e la semi-prostituta Teodote: sarà più forte la cortigiana che sin dal suo apparire turba con la sua bellezza il filosofo e ne riceve l’omaggio o quest’ultimo che ha, come unica arma di difesa, il ‘logos’ (per i Greci, indissolubilmente, ‘ragione’ e ‘parola’)?

Nessun commento:

Posta un commento