sabato 30 luglio 2011

Sette risposte ad altrettante domande di Peppe Sini


==============================
VOCI E VOLTI DELLA NONVIOLENZA
==============================
Supplemento de “La nonviolenza e’ in cammino”
Numero 384 del 30 luglio 2011

In questo numero:
1. Sette domande a Patrizia Caporossi
2. Sette domande ad Augusto Cavadi
3. Sette domande a Helene Paraskeva
4. Sette domande a Giovanni Sarubbi
5. Sette domande a Olivier Turquet
6. Tavola della Pace, Movimento Nonviolento: Appello per la marcia Perugia-Assisi del 25 settembre 2011
7. Movimento Nonviolento: Mozione del popolo della pace: ripudiare la guerra, non la Costituzione

1. (…)
2. VERSO LA MARCIA PERUGIA-ASSISI. SETTE DOMANDE AD AUGUSTO CAVADI
[Ringraziamo Augusto Cavadi (per contatti: acavadi@alice.it) per questa intervista.
Augusto Cavadi, prestigioso intellettuale ed educatore, collaboratore del Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" di Palermo, e' impegnato nel movimento antimafia e nelle esperienze di risanamento a Palermo, collabora a varie qualificate riviste che si occupano di problematiche educative e che partecipano dell'impegno contro la mafia. Opere di Augusto Cavadi: Per meditare. Itinerari alla ricerca della consapevolezza, Gribaudi, Torino 1988; Con occhi nuovi. Risposte possibili a questioni inevitabili, Augustinus, Palermo 1989; Fare teologia a Palermo, Augustinus, Palermo 1990; Pregare senza confini, Paoline, Milano 1990; trad. portoghese 1999; Ciascuno nella sua lingua. Tracce per un'altra preghiera, Augustinus, Palermo 1991; Pregare con il cosmo, Paoline, Milano 1992, trad. portoghese 1999; Le nuove frontiere dell'impegno sociale, politico, ecclesiale, Paoline, Milano 1992; Liberarsi dal dominio mafioso. Che cosa puo' fare ciascuno di noi qui e subito, Dehoniane, Bologna 1993, nuova edizione aggiornata e ampliata Dehoniane, Bologna 2003; Il vangelo e la lupara. Materiali su chiese e mafia, 2 voll., Dehoniane, Bologna 1994; A scuola di antimafia. Materiali di studio, criteri educativi, esperienze didattiche, Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato", Palermo 1994, D G editore, Trapani 2006; Essere profeti oggi. La dimensione profetica dell'esperienza cristiana, Dehoniane, Bologna 1997; trad. spagnola 1999; Jacques Maritain fra moderno e post-moderno, Edisco, Torino 1998; Volontari a Palermo. Indicazioni per chi fa o vuol fare l'operatore sociale, Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato", Palermo 1998, seconda ed.; voce "Pedagogia" nel cd- rom di AA. VV., La mafia. 150 anni di storia e storie, Cliomedia Officina, Torino 1998, ed. inglese 1999; Ripartire dalle radici. Naufragio della politica e indicazioni dall'etica, Cittadella, Assisi, 2000; Le ideologie del Novecento, Rubbettino, Soveria Mannelli 2001; Volontariato in crisi? Diagnosi e terapia, Il pozzo di Giacobbe, Trapani 2003; Gente bella, Il pozzo di Giacobbe, Trapani 2004; Strappare una generazione alla mafia, DG Editore, Trapani 2005; E, per passione, la filosofia, DG Editore, Trapani 2006; La mafia spiegata ai turisti, Di Girolamo Editore, Trapani 2008; E, per passione, la filosofia. Breve introduzione alla piu' inutile di tutte le scienze, Di Girolamo, Trapani 2008; Chiedete e non vi sara' dato. Per una filosofia pratica dell'amore, Petite Plaisance, Pistoia 2008; In verita' ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani, Falzea, Reggio Calabria 2008; Il Dio dei mafiosi, San Paolo, Milano 2009; Come posso fare di mio figlio un vero uomo d'onore? Coppola, Trapani 2008; L'amore e' cieco ma la mafia ci vede benissimo, Coppola, Trapani 2009; Filosofia di strada. Il filosofare-in-pratica e le sue pratiche, Di Girolamo, Trapani 2010; Non lasciate che i bambini vadano a loro, Falzea, Reggio Calabria 2010. Vari suoi contributi sono apparsi sulle migliori riviste antimafia di Palermo e siciliane. Segnaliamo il sito: www.augustocavadi.com (con bibliografia completa). Cfr. anche l'intervista nei "Telegrammi della nonviolenza in cammino" n. 420]

- “La nonviolenza e’ in cammino”: Quale e’ stato il significato piu’ rilevante della marcia Perugia-Assisi in questi cinquanta anni?
- Augusto Cavadi: Non spegnere una fiammella preziosa nel buio della cecita’ mentale.
*
- “La nonviolenza e’ in cammino”: E cosa caratterizzera’ maggiormente la marcia che si terra’ il 25 settembre di quest’anno?
- Augusto Cavadi: Non so prevedere, ma solo sperare: che non si facciano graduatorie fra violenze, condannando i terrorismi contro gli Stati e assolvendo le politiche di terrore degli Stati.
*
- “La nonviolenza e’ in cammino”: Quale e’ lo “stato dell’arte” della nonviolenza oggi in Italia?
- Augusto Cavadi: Sappiamo in pochi e quel che sappiamo e’ poco. Ancor meno quello che riusciamo a comunicare alle generazioni che arrivano in Parlamento, nelle aule scolastiche, nelle redazioni giornalistiche, sui pulpiti di tutte le chiese.
*
- “La nonviolenza e’ in cammino”: Quale ruolo puo’ svolgere il Movimento Nonviolento fondato da Aldo Capitini, e gli altri movimenti, associazioni e gruppi nonviolenti presenti in Italia?
- Augusto Cavadi: Che nessuno puo’ impedirci di passare dalla preistoria alla storia, se lo vogliamo almeno in maggioranza.
*
- “La nonviolenza e’ in cammino”: Quali i fatti piu’ significativi degli ultimi mesi in Italia e nel mondo dal punto di vista della nonviolenza?
- Augusto Cavadi: La lotta del popolo islandese contro il ceto dirigente del suo Stato (dai politici ai banchieri).
*
- “La nonviolenza e’ in cammino”: Su quali iniziative concentrare maggiormente l’impegno nei prossimi mesi?
- Augusto Cavadi: Organizzarsi in modo che, almeno una volta nel corso del quinquennio superiore, ogni studente abbia sentito parlare - succintamente ma non superficialmente - di Gandhi e della nonviolenza.
*
- “La nonviolenza e’ in cammino”: Se una persona del tutto ignara le chiedesse “Cosa e’ la nonviolenza, e come accostarsi ad essa?”, cosa risponderebbe?
- Augusto Cavadi: Trattare da mortale gli altri mortali. Se ne puo’ avere una prima idea attraverso la visione (commentata) del bel film “Gandhi” di Richard Attenborough.

Nessun commento:

Posta un commento