venerdì 26 aprile 2013

Ci vediamo a Trapani, al Festival del vento, dal 27 al 30 aprile e il 5 maggio?

-->

Nell'ambito del “Festival del vento” di Trapani  ci saranno degli incontri pubblici dalle 19 alle 20,30 su alcuni temi d'interesse culturale:


Sabato 27 aprile ore 19: 
Francesco Palazzo, Augusto Cavadi, Rosaria Cascio, Beato fra i mafiosi. Don Puglisi: storia, metodo, teologia. Partecipa Francesco Michele Stabile. Introduce e modera la discussione con i tre autori Rino Giacalone.

Domenica 28 aprile ore 19: 
Augusto Cavadi, I siciliani spiegati ai turisti; Sara Favarò,  Modi di dire siciliani. Accompagnamento musicale del Trio ETNO 3 (Mariangela Madonia, Antonio Papa, Sandro Figuccio).

Lunedì 29 aprile ore 19:
 Autori Vari, Omelie fuori dal tempio. Con Augusto Cavadi ne discutono: Alessandro Plotti, arcivescovo visitatore di Trapani; Alessandro Esposito, pastore della Chiesa valdese di Trapani; Salvatore Costanza, intellettuale laico. Cori di alcune comunità cristiane trapanesi.

Martedì 30 aprile ore 19:
Augusto Cavadi, La mafia spiegata ai turisti. Ne discute con l'autore
Rino Giacalone.

Domenica 5 maggio ore 19: Augusto Cavadi, Legalità. Ne discutono con l’autore Salvatore Scelfo, Rino Giacalone e Dino Petralia.

1 commento:

  1. Gentile Sig. Cavadi,
    volevo ringraziarla per avermi 'aiutato' nella mia purtroppo breve, una sola settimana, vacanza in Sicilia

    Ero a Taormina e dintorni, ospite a Mazzeo di una struttura dove ho trovato due gestori giovani ed entusiasti
    Due Siciliani che fanno onore alla proverbiale operosità degli isolani inserendo nel loro lavoro l'attenzione che il moderno viaggiatore si aspetta; si tratta del B&B 'da Concettina'

    Lo cito perchè ritengo che in un mondo di crescente superficialità e noncuranza verso il prossimo lavorare con coscienza sia un bel mondo di 'resistere'
    E' dunque giusto premiare con un ringraziamento il buon lavoro svolto da qualcuno

    Il suo libretto-guida sui Siciliani visti dagli stessi e scritto come guida per turisti mi è stato veramente utile
    Un piccolo vademecum che mi ha permesso di uscire dagli schemi mentali preconcetti e dai luoghi comuni

    Ho compreso alcuni atteggiamenti incomprensibili per un 'nordico' (lombardo-piemontese)
    Mi ha permesso di entrare in contatto con gli 'indigeni' in modo più equilibrato e proattivo

    Tanto le dovevo per la sua opera e la sua simpatia nella scrittura

    Cordiali saluti
    Mauro Vischi

    RispondiElimina