venerdì 28 marzo 2014

Qualche verso di Nina Cassian (poetessa ebrea rumena contemporanea)

Le mie poesie...
le scrivo, le dimentico o smarrisco! Tornano,
allora le cambio - anche se non cambiano il mondo
cambiano me...A volte non siamo d'accordo.
Sono il mio lascito...ma chi sono gli eredi?


(Nina Cassian, C'è modo e modo di sparire. Poesie 1945 - 2007, a cura di Ottavio Fatica, traduzione di Anita Natascia Bernacchia e Ottavio Fatica, Adelphi, Milano 2014, pp. 304, euro 25,00).

Nessun commento:

Posta un commento