giovedì 14 gennaio 2016

CI VEDIAMO LUNEDI' 18 GENNAIO 2016 A BOLOGNA ?

Lunedì 18 gennaio alle ore 20:15, a Bologna, presso il Refettorio Chiesa dell'Annunziata via S. Mamolo 2, una cenetta autogestita dai partecipanti sul tema del mio libro Mosaici di saggezze. Filosofia come nuova antichissima spiritualità (Diogene Multimedia, Bologna 2015). 
Interventi programmati di Anna Maria Rais, Fabrizio Mandreoli, Angela Chiaino.




SERATA SPECIALE DI FILOSOFIA
'TEORIE E PRATICHE DELLA CONVIVIALITÀ'
Refettorio della Chiesa dell'Annunziata, via San Mamolo 2 Bologna
Lunedi 18 gennaio 2016, ore 20.15
Presentazione del libro Augusto Cavadi
Mosaici di saggezze. Filosofia come nuova antichissima spiritualità. Diogene Multimedia (Bologna 2015)
Augusto Cavadi (Palermo, 1950) Vive e opera a Palermo dove svolge sia attività professionale (docente di filosofia, storia ed educazione civica nei licei;
pubblicista per “Repubblica- Palermo”; filosofo consulente per singoli e gruppi) sia attività di volontariato culturale.
L'attività di volontariato culturale la realizza, principalmente, tramite la Scuola di formazione etico-politica ‘G. Falcone’ da lui fondata nel 1992 per offrire - ai cittadini interessati ad impegnarsi contro la mafia e per la partecipazione democratica - delle occasioni di maturazione intellettuale e morale.
Ha sintetizzato:
* le sue
idee filosofiche in tre testi: E, per passione, la filosofia. Breve introduzione alla più inutile di tutte le scienze (Di Girolamo, Trapani 2008), Filosofia di strada. Il filosofare-in-pratica e le sue pratiche (Di Girolamo, Trapani 2010) e Mosaici di saggezze. Filosofia come nuova antichissima spiritualità (Diogene Multimedia, Bologna 2015)
* le sue idee teologiche in tre testi: In verità ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani (Falzea, Reggio Calabria 2008); Il Dio dei mafiosi (San Paolo, Milano 2009);Il Dio dei leghisti (San Paolo, Milano 2011)
* le sue
idee politiche in due testi: Ripartire dalle radici. Naufragio della politica ed etiche contemporanee (Cittadella, Assisi 2000); La bellezza della politica. Attraverso e oltre le ideologie del Novecento (Di Girolamo, Trapani 2012)
* le sue idee pedagogiche in un testo: Strappare una generazione alla mafia. Per una pedagogia alternativa (Di Girolamo, Trapani 2007)
* le sue idee sul
sistema mafioso e le strategie di opposizione critica ad esso in due testi: Liberarsi dal dominio mafioso. Che cosa può fare ciascuno di noi qui e subito (Dehoniane, Bologna 2001); La mafia spiegata ai turisti (Di Girolamo, Trapani 2008 e ss.: presso lo stesso editore sono disponibili le traduzioni in lingua spagnola, francese, inglese, tedesca, russa, giapponese, svedese, esperanto).
Che cosa
babel tribu propone i seminari di antropologia conviviale, serate di incontro, in un'atmosfera conviviale, su temi di interesse antropologico in senso lato.
Dove
Dopo 5 anni di convivialità domestica, babel tribu ha trovato ospitalità nel refettorio della Parrocchia dell'Annunziata a Porta (via) San Mamolo n.2.
Quando
Gli incontri avranno cadenza quindicinale/mensile, prevalentemente nella serata del lunedì.
Come
Gli incontri avranno inizio alle 20 e 15 condividendo cibi e bevande portati dai partecipanti. Dalle 21 alle 22 ci saranno gli interventi programmati di presentazione del tema della serata. Dalle 22 alle 23 interventi liberi dei partecipanti sul tema della serata.
Convivialità condivisa
I partecipanti sono invitati a portare cibi (preferendo quelli confezionati e a lunga conservazione) e bevande (preferendo quelle analcoliche). Alimenti e bevande in eccesso rispetto al consumo nella serata saranno donati a persone in difficoltà economica.
Indicazioni stradali
Gli incontri avverranno nel refettorio della Parrocchia dell'Annunziata a Via San Mamolo n.2
La sede degli incontri è raggiungibile con la circolare n.33 dei viali di circonvallazione e dall'autobus n. 29 (sino alle 20 e 30 anche con la circolare n.32).
E' VIETATO PARCHEGGIARE NEL PIAZZALE ESTERNO ALLA CHIESA. LE AUTO SONO SOGGETTE A RIMOZIONE!!!!!
E' possibile parcheggiare un numero ridotto di auto nel cortile interno, dando la precedenza alle auto che trasportano persone a ridotta capacità motoria e alle auto di supporto alla logistica.
 

Nessun commento:

Posta un commento