martedì 3 maggio 2016

FRANCESCHELLI E FUSARO IN DIBATTITO AL FESTIVAL DELLA FILOSOFIA D'A-MARE



1 commento:

  1. Quando Franceschelli con taglio autobiografico ha illustrato il suo distanziarsi dalle posizioni antropocentriche di Marx, senza per questo rinnegarlo in toto, per giungere al disincanto e alla saggezza del naturalismo (antropologia cosmocentrica, ecoappartenenza), Fusaro non interagisce filosoficamente e risponde indenne enunciando, ma non dimostrando, l'Oggetto come mai posto dalla natura, o da chicchessia, ma esistente - nel solco dell'idealismo tedesco - grazie, sempre e solo, alla mediazione dell'umano (Io). Non posso escludere che tra le numerose sollecitazioni l'articolato passaggio di Franceschelli sia, seppur cruciale, semplicemente sfuggito a Fusaro, comunque sia peccato non sia stato dialogicamente sul pezzo. 

    RispondiElimina