mercoledì 19 aprile 2017

GLI EBRAISMI CONTEMPORANEI : UNA MAPPA PER ORIENTARSI



Dopo la breve pausa pasquale, venerdì 21 aprile 2017 alle ore 18 (puntuali !) riprenderemo i nostri incontri di studio. Più precisamente concluderemo la panoramica sull’ebraismo con una rassegna delle principali correnti ebraiche contemporanee che ci consentirà di destrutturare qualsiasi immagine stereotipata, omologante, che possiamo aver sino ad ora costruito di questa religione
    Con l’occasione vorrei ricordarvi che siamo all’interno di un percorso complessivo teso ad alfabetizzarci sulle principali tradizioni sapienziali dell’umanità: non solo per abbattere i pregiudizi verso gli altri, ma anche per raccogliere elementi di formazione e di crescita personale e sociale. 
    Qui di seguito, a grandi linee, il piano di lavoro (con l’intenzione di ritornare ciclicamente – ogni due o tre anni – all’inizio del percorso in modo da rifarlo in maniera sempre più approfondita e di permettere, a chi si va inserendo via via, di completare la visione d’insieme).
Questo simbolo (§) contrassegna gli argomenti sinora trattati:

·      Induismo                                                                           §
·      Buddhismo                                                                        §
·      Politeismo greco                                                                 §
·      Sciamanesimo                                                                    §
·      Ebraismo
·      Filosofia greca (Platone, Aristotele)
·      Cristianesimo
·      Islamismo
·      Filosofia moderna (Cartesio, Hume, Kant, Fichte, Hegel)
·      Filosofia contemporanea (Nietzsche, Heidegger, Wittgenstein, Sartre)


                                                                                       Augusto Cavadi

"Centro di ricerca esperienziale di teologia laica"
 presso  
“Casa dell’equità e della bellezza” di via N. Garzilli 43/a (Palermo).
Grazie a chi, versando ogni volta un contributo di 5 euro o abbonandosi per un intero mese con un contributo di 10 euro, consente di tenere aperto uno spazio di ricerca e di confronto libero da ogni ipoteca confessionale o partitica o padronale.

Nessun commento:

Posta un commento