venerdì 11 aprile 2014

FILOSOFIA D'A...MARE


“Centonove” 11.4.2014

UN PO’ DI FILOSOFIA PER TUTTI ALLE ISOLE EGADI



          L’associazione “La calendula” di Trapani organizza, nel ponte fra venerdì 2 maggio e domenica 4, una “Tre giorni” di filosofia per tutti, grandi e piccini.  Il Festival di una filosofia d’a-MARE, infatti,   non è un convegno di filosofia per cultori della materia, ma un esperimento di “pratica filosofica” con “non-filosofi”: con cittadini, si intende, che  - per quanto interessati alle problematiche esistenziali e sociali   – non sono filosofi di professione.  In questa ottica, i filosofi-ospiti sono invitati non come maestri, ma come interlocutori dei partecipanti alla “Tre giorni” insieme ai quali con-filosofare sulle tematiche previste.
    Ognuno di loro sarà libero di sperimentare l’approccio che riterrà più adatto al contesto concreto in cui si troverà (dialogo, meditazione, testimonianza, confronto-dibattito, gioco etc.). Si inizierà già venerdì 2 maggio alle 16 a Favignana con una meditazione filosofica di Luigi Lombardi Vallauri e con una passeggiata filosofica collettiva guidata da Augusto Cavadi sul senso dell’esistenza come viaggio. Il sabato mattina (come poi anche domenica mattina) , in quattro strutture alberghiere convenzionate, altrettante colazioni col filosofo. Vesna Bijelic, filosofa consulente croata, riconosciuta dall’associazione nazionale “Phronesis”, animerà due colazioni filosofiche : una sul tema della bellezza e un’altra sul tema della giustizia. Peter Ciaccio, pastore della chiesa valdese d Palermo, introdurrà una colazione filosofica a partire dalla saga di Harry Potter. Altre due colazioni saranno introdotte da Stefano Zampieri, filosofo consulente di Mestre, che è stato presidente nazionale dell’associazione “Phronesis”: in una presenterà le linee essenziali della consulenza filosofica individuale e in un’altra solleciterà la riflessione sulla valenza filosofica delle immagini.
   Dopo le colazioni filosofiche un battello trasporterà i partecipanti da Favignana a Marettimo dove  avrà luogo un dibattito fra Luigi Lombardi Vallauri (docente emerito di filosofia del diritto all’università di Firenze ed ex-docente della stessa disciplina all’università cattolica di Milano dalla quale è stato licenziato per difetto di ortodossia confessionale) e il teologo Carmelo Torcivia, prete cattolico e docente alla facoltà teologica di Sicilia nonché responsabile della Comunità cristiana “Kairòs”, sul senso dell’essere cristiani oggi. Nella stessa fascia oraria Adriana Saieva, insegnante elementare e abilitata come teacher  di philosophy for children secondo il metodo Lipman, gestirà una sessione semi-ludica di filosofia con bambini dagli 8 ai 10 anni.
    Dopo il pranzo nel battello ci si sposterà all’isola di Levanzo. Qui Orlando Franceschelli , che vive e lavora a Roma (ed è uno dei più noti  filosofi italiani che si riconoscono in una visione del mondo naturalistica, cosmocentrica, post-moderna) sosterrà un dialogo sul tema della felicità possibile  con don Franco Barbero, un prete cattolico della Comunità di base di Pinerolo (che è stato ridotto dalle gerarchie vaticane allo stato laicale per il suo impegno teologico e pastorale con persone divorziate, omosessuali, transgender o comunque emarginate dal tessuto ecclesiale e sociale).
   La sera di ritorna a Favignana per una cena sociale e un concerto di musica etnica. La conclusione è prevista dopo le colazioni filosofiche di domenica mattina. Per visionare il programma dettagliato completo andare sul blog dell’ideatore e coordinatore culturale della manifestazione: www.augustocavadi.com. Per ulteriori delucidazioni, anche sulle strutture alberghiere,  e per prenotarsi telefonare ad Antonella (388 3574822) o scriverle: asslacalendula@libero.it

               Caterina De Felice

2 commenti:

  1. Ottima iniziativa. Non so se riuscirò a partecipare (mi riservo una possibilità last minute).

    RispondiElimina
  2. Già prenotato per 2 persone.
    A presto
    Sandro Riotta

    RispondiElimina