mercoledì 17 ottobre 2018

CHE C'E' IN PROGRAMMA ALLA CASA DELL'EQUITA' E DELLA BELLEZZA ?

CASA DELL'EQUITA' E DELLA BELLEZZA
Via Nicolò Garzilli 43/a - Palermo

Care amiche e cari amici della “Casa dell’equità e della bellezza”,
   Vi segnalo alcuni appuntamenti già organizzati. Sarete avvertiti man mano che altre iniziative si verranno configurando più in concreto.
     Intanto, chi è veramente interessato a un evento, ha la possibilità di segnarlo in anticipo nella propria agenda.

·      Giovedì 18 ottobre dalle 20,15 alle 21,30: Incontro sul tema: “Che significa avere una vita spirituale oggi?”. Organizza la Comunità di Libera ricerca spirituale “Albert Schweitzer” (con possibilità di proseguire la serata in pizzeria).
·      Lunedì 29 ottobre dalle ore 19,30 alle 22,00: Incontro (quindicinale) del Gruppo “Noi uomini a Palermo contro la violenza sulle donne”. Nel corso della serata è prevista una sobria cenetta. Qualsiasi uomo interessato sia a rivedere il proprio atteggiamento di fondo nei confronti del mondo femminile sia a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di rifondare l’attuale assetto maschilista della società è invitato a partecipare. Per contatti parlare con il coordinatore Francesco Seminara (francesco.semi3@gmail.com).
·      Mercoledì 24 ottobre dalle 18:00 alle 21:00 Laboratorio Teorico & Pratico sull’Autostima condotto da Ana Alonso. Un laboratorio rivolto in particolare alle donne, con la finalità di INCORAGGIARE abitudini che rafforzano l'autostima e la fiducia in se stessa, e scoprire come SMETTERE con i pensieri negativi e altre cattive abitudini che bloccano la crescita e lo sviluppo del proprio potenziale. Dopo una breve introduzione teorica, allo scopo di fornire informazioni e conoscenze utili (terminologia, autostima e differenze di genere, ecc.), si terrà una parte pratica del laboratorio rivolta invece a dare strumenti pratici e a incoraggiare la presa di coscienza del proprio potenziale nonché dei blocchi individuali, sociali e culturali. Quota di partecipazione: 20€ . Più informazioni su FB: https://www.facebook.com/events/2157678057596926/   
    ( evento pubblico sulla pagina personale della conduttrice) 
·      Lunedì 5 novembre dalle 19,00 alle 21,30: Sergio Di Vita conduce un corso annuale di “Teatro dell’Oppresso” che si svolgerà nella Casa (all’interno delle attività promosse dalla Scuola di formazione etico-politica Giovanni Falcone), con cadenza settimanale. Per ulteriori informazioni: vitadisergio@gmail.com. 
·      Giovedì 8 novembre dalle ore 18 alle ore 19,30: Concerto della cantante Daria Teresi accompagnata dalla pianista Sandra Castronovo. Offerta relativamente libera  J(a partire da euro 3,00).
                                                     Intanto un affettuoso arrivederci,
                                                             Augusto Cavadi
                                                          a.cavadi@libero.it


PS: Si ricorda alle persone che vogliano partecipare a nostri eventi, e vivono lontano da Palermo, che presso la “Casa” stessa è disponibile un servizio di ospitalità anche per la notte, in cambio di un rimborso delle spese di mantenimento del servizio.

domenica 14 ottobre 2018

QUESTE FEMMINISTE ! ADESSO MINACCIANO PERFINO LA BARBA DI DIO



www.livesicilia.it
"Uomini e dei". 17
14.10.2018



E SE DIO PERDESSE LA BARBA ? 
OVVIO: SAREBBE COLPA DEL FEMMINISMO !

Tra i molti pregi di internet, ti fa conoscere opinioni e personaggi così lontani dal tuo giro solito che – senza la rete – non avresti mai incontrato. In questi casi, gli stupidi cominciano a ‘postare’ ingiurie e sconcezze; gli altri proviamo ad ascoltare,  imparare, riflettere e – se è il caso – aprire una riflessione critica pubblica. Qualcosa del genere mi capita quando m’imbatto in siti cattolici tradizionalisti, anzi francamente reazionari, in questo periodo scatenati contro papa Francesco e quanti (in qualche modo) sono a lui ricollegabili. Come ad esempio monsignor Hermann Glettler, consacrato vescovo della diocesi di Innsbruck dal papa attuale il 27 settembre 2017. Cosa avrebbe combinato di tanto grave il neo-vescovo austriaco da meritare la gogna mediatica del sito ultraconservatore www.corrispondenzaromana.it con un articolo rovente a firma di tale Lupo Glori?
    Avrebbe nientepopodimeno che autorizzato l’artista Katharina Cibulka a stendere, sulla facciata Cattedrale di San Giacomo di Innsbruck, un grande telone su cui campeggia la scritta a caratteri cubitali: «Fino a quando Dio avrà la barba io sarò femminista». L’installazione fa parte di una serie di creazioni simili già comparse, per esempio, sulla facciata dell’Accademia delle Belle Arti di Vienna («Finché il mercato dell’arte è un club per ragazzi, sarò una femminista») e all’ingresso di un cantiere di Innsbruck («Fino a quando  l’uguaglianza di genere rimarrà un cantiere senza fine, sarò una femminista»).
Per lo scandalizzato autore dell’articolo, il vescovo avrebbe permesso, sul principale luogo cattolico della sua diocesi, l’affissione di “una scritta evidentemente blasfema che si fa beffa del secondo comandamento che ammonisce di Non nominare il nome di Dio invano”, per giunta accompagnata da “una gigantesca scritta a punto croce rosa incitante la parità di genere”.
    Ai lettori la (assai poco) ardua sentenza! Personalmente, come filosofo attento anche alla contemporaneità e come teologo laico, trovo se mai scandalizzante che nel XXI secolo un vescovo ritenga necessario ospitare degli slogan che dovrebbero, invece, risultare ovvi e scontati da almeno un secolo. Se c’è bisogno di ricordare che Dio non ha la barba perché non è un maschio, anzi non ha neppure un volto perché non è un essere umano e neppure un Superuomo, essendo il Mistero originario da cui scaturisce l’intero cosmo, siamo messi davvero male: sia chi dice di crederci sia chi dice di non crederci sta giocando con un idolo, un fantoccio puerile. E se c’è bisogno di ricordare che la natura di questa Energia - che abbraccia l’immensità dell’universo e ne sostiene, dall’interno, l’evoluzione – non è sessuata, e dunque nessun regime maschilista e patriarcale in terra può appellarsi all’idea di un Padre padrone in cielo, siamo messi davvero male: vuol dire che la religione come ideologia è ancora predominante rispetto alla spiritualità universale (non esclusa l’evangelica) come uguaglianza nella  differenza, parità di diritti e di doveri, sinergia complementare fra attitudini psico-fisiche irriducibili.  
     Augusto Cavadi
www.augustocavadi.com

venerdì 12 ottobre 2018

CI VEDIAMO SABATO 13 OTTOBRE 2018 A S. GIORGIO DI GIOIOSA MAREA (MESSINA)?

Sabato 13 ottobre 2018 a S. Giorgio di Gioiosa Marea (a 3 km. da Patti - uscita autostrada), alle ore 16,30, avrà inizio un Convegno sul giudice Rosario Livatino. 
Presenterò una breve relazione sulla evoluzione storica della mafia siciliana (con particolare riferimento all'epoca dell'assassinio di Livatino). 
Il Direttore dell'Ufficio Catechistico della Diocesi di Patti, don Pio, terrà una relazione su "Il cristiano martire Livatino e le Beatitudini". 
Il postulatore della causa di beatificazione don Giuseppe Livatino informerà sull'iter della stessa. 
Concluderà i lavori (alle ore 18,30) il vescovo mons. Giombanco.

mercoledì 10 ottobre 2018

GIOVANNA CURIALE INTERVISTA AUGUSTO CAVADI SUL FAMILISMO CATTOLICO

Breve conversazione su Papa Francesco e il suo nuovo stile con Giovanna Curiale per Radio Spazio Noi di Palermo. Finalmente un papa che non ossessiona con l'apoteosi della "famiglia" !

Chi non ha molto di meglio da ascoltare nella vita 😉, può cliccare su questo link:

http://www.radiospazionoi.arcidiocesi.palermo.it/2018/09/giovanna-curiale-palermo-verso-il-papa-7-settembre/