martedì 6 maggio 2008

L’ARCHITETTURA TRAPANESE COME DIALOGO MEDITERRANEO


Repubblica - Palermo 6.5.08

MARIA ELIANA MADONIA
Dialogo mediterraneo
Ila palma
Pagine 157
euro 12

Che cos’è l’architettura? Non mancano certo testi che spiegano in maniera suggestiva e convincente come essa sia l’arte di stabilire col pensiero, progettualmente, relazioni inedite fra rappresentazioni sensibili di dati oggettivi, materiali. Come si è strutturata la città di Trapani e come se ne potrebbe prospettare il futuro urbanistico? Anche se in numero minore, non mancano neppure studi su scala locale che propongono analisi e ipotesi d’intervento. La peculiarità, forse esclusiva, di questo denso saggio di Maria Eliana Madonia (Dialogo mediterraneo) è di coniugare, in maniera originale, l’attenzione ad un ‘caso’ concreto (il capoluogo di provincia siciliano) con un’ampia visione culturale, tessuta di tematiche ‘filosofiche’. Trapani riscopre così “il genius loci di città-porto (…) sulla direttrice immaginaria che segna la congiunzione dei due Mediterranei”. E il suo porto acquista valenze simboliche, archetipiche: il luogo di “approdo” di dinamiche complesse che attraversano lo spazio e il tempo in direzioni talora convergenti, talaltra contrastanti.

Nessun commento:

Posta un commento