domenica 12 luglio 2009

MALATTIE DELL’AMORE


“Repubblica - Palermo”
12.7.09

Paola Guercioni - Chiara Nicastri

ANORESSIA E BULIMIA
Di Girolamo
pagine 61
euro 5,00

Tra i paradossi del nostro tempo, gli storici del futuro non potranno tacere il fatto che - in un medesimo pianetino sperduto in una delle numerosissime galassie - l’80 % della popolazione stenta ad alimentarsi ogni giorno mentre il restante 20% deve gestire l’overdose di cibo. Paradosso nel paradosso: questo 20% oscilla fra il troppo (bulimia) e il troppo poco (anoressia), faticando a trovare l’arduo equilibrio fra eccesso e scarsità. L’ipotesi psicanalitica esposta, in linguaggio piano e in maniera volutamente sintetica, in questo tascabile Anoressia e bulimia è suggerita nel sottotitolo: Perché sono due malattie dell’amore? Due malattie, o forse un’unica patologia a due facce: “l’ideale del corpo magro rappresenta il muro che l’anoressica edifica per proteggersi dal caos che sente dentro di sé e che cerca disperatamente di domare attraverso il controllo assoluto; un muro che più diventa alto più s’indebolisce sino a crollare rovinosamente dando inizio così all’altrettanto drammatica oscillazione verso la bulimia”. In sintonia con il carattere divulgativo e pratico dell’opuscolo, alla trattazione teorica seguono delle indicazioni operative con l’elenco degli indirizzi (sparsi un po’ per la Penisola) dei Centri di cura psicanalitica Jonas, ispirati all’interpretazione di Massimo Recalcati, noto psicoterapeuta milanese.

Nessun commento:

Posta un commento