martedì 17 maggio 2005

DIRITTI UMANI


Repubblica – Palermo 17.5.05 

Augusto Cavadi


SALVO VACCARO
Globalizzazione e diritti

Mimesis
Pagine 210
Euro 16

Dal XVIII secolo in poi, tutti affermiamo l’intoccabilità dei diritti umani. Ma, non appena ne cerchiamo il fondamento razionale, le strade si divaricano. Sempre più di frequente se ne parla come di un ‘mito’, forse utile ma logicamente ingiustificabile. La globalizzazione non ha facilitato la discussione: in teoria ad ogni abitante del pianeta viene riconosciuta pari dignità, in pratica l’indebolimento degli apparati statali nazionali non sembra fare spazio a nuove istituzioni garanti. Risultato storico: i diritti vengono proclamati in maniera altisonante, ma sfruttatori e torturatori moltiplicano le loro pratiche indecenti. Ci sono vie d’uscita a simili aporie? In Globalizzazione e diritti umani. Filosofia e politica della mondialità prova a dare una sua risposta il filosofo della politica palermitano Salvo Vaccaro. Lo fa con un volume documentato e rigoroso come nel suo stile, meno abbordabile del solito dal punto di vista del linguaggio. Consigliabile soprattutto agli addetti ai lavori o, per lo meno, a chi è molto motivato alla lettura di testi impegnativi.

Nessun commento:

Posta un commento