martedì 20 marzo 2007

CAMORRA, PACE E BAMBINI


Repubblica – Palermo 20.3.07

Augusto Cavadi 

F. MASI – M. MASI TANKSLEY

La pace incomincia da me.

Il pozzo di Giacobbe

Pagine 32

5,9  euro 

Fulvia Masi, la madre, palermitana emigrata a New York, ha scritto i testi e la figliuola, Mósa Masi Tanksley , ha creato gli insoliti disegni: risultato un libretto in edizione bilingue (italiano e inglese) per i bambini, ma non solo. Infatti il protagonista  -  il “bambino filosofo” Memmo - vive “una storia semplice nel linguaggio e nel contenuto, eppure sottilmente profonda nel significato”:  la pace mondiale è una conquista politica, ma le sue radici sono antropologiche.  Quasi un commento alla riflessione del filosofo francese P. Hadot: “numerosi sono quelli che si immergono interamente nella politica militante, nella preparazione della rivoluzione sociale. Rari, rarissimi quelli che, per preparare la rivoluzione, se ne vogliono rendere degni”. La pace di cui è alla ricerca Memmo ha molti nomi perché molte sono le forme della violenza: in particolare è liberazione dalla criminalità camorristica. Il libro è infatti dedicato ai bambini di una scuola di Scampia che hanno, tempo fa, organizzato una manifestazione  per chiedere “il silenzio delle armi dei clan”.

Nessun commento:

Posta un commento